Per gestire il distacco nei bambini, che cosa c’è di più dolce di un bacio?
Anzi, di una scorta di baci?

In Zeb e la scorta di baci, la piccola zebra affronta la separazione da mamma e papà quando si trova da solo al campo estivo. Sul momento Zeb non è molto convinto di fare questo passo, ma i suoi genitori però, proprio per aiutarlo in questo difficile momento, si inventano la scatolina dei baci. Una scorta di baciocaramelle, che saranno di aiuto al nostro protagonista, ma anche ad altri piccoli del gruppo, rafforzandolo anche nella sua autostima e nella sua capacità di essere di supporto ai suoi amici.

Avevo già parlato di un libro dedicato ai baci, La regina dei baci, ma questo testo affronta anche il tema della condivisione e di quanto sia importante anche per se stessi partecipare le proprie emozioni e vivere in compagnia aiutandosi a vicenda.

È un testo da utilizzare quando i bambini devono affrontare le prime volte, come ad esempio l’inserimento in un nuovo ambiente, oppure una notte fuori casa dai nonni.

Il francese Michel Gay è l’autore e illustratore di questo libro che vorrei definire come un vero e proprio capolavoro e esempio di dolcezza. È uno dei suoi testi più famosi e nel 2011 ha anche ispirato la serie animata televisiva Zou trasmessa in Regno Unito e Irlanda.

In Italia questo testo è edito da Babalibri e si presenta sia nella versione “copertina flessibile” che con la “copertina rigida”.
Noi abbiamo preferito la prima soluzione, perché è uno di quei libri da portarsi sempre dietro per ricordarci che mamma e papà, anche se distanti, sono sempre lì con il proprio affetto e il proprio pensiero.

Vuoi avere altre info su questo e su altri libri dedicati ai baci?
Collegati al mio canale Youtube, iscriviti e attiva la campanella. Potrai trovare tanti contenuti interessanti.

Qui di seguito quello registrato in occasione della giornata internazionale del bacio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *