children-1056064_1920
Educazione, Riflessioni di mamma

Come Insegnare le lingue straniere ai bambini

Un aspetto che mi piace tantissimo di questo mio nuovo mestiere di blogger è la possibilità di incontrare tanti altri autori con i quali poter scambiare idee e opinioni e confrontarsi su argomenti comuni.
In questo mio primo anno di vita del blog ho già fatto amicizia con molte persone del campo e proprio in questi giorni ho potuto scambiare qualche parola con Sara Aiello del blog Missandmakeup con cui ho trovato qualche affinità nell’educazione dei figli, in particolare sull’insegnamento delle lingue straniere.
Chi mi segue con interesse sa già quanto tra le mie passioni più grandi ci sia l’inglese e tutto ciò che ruota intorno alla lingua, e quanto mi interessi la possibilità di trasferire a mio figlio, seppur piccolo, questa conoscenza.
Ma oggi ho il piacere di ospitare sul mio blog proprio Sara, che come professoressa di francese ci da’ degli utili consigli su come insegnare le lingue straniere ai bambini.
Buona Lettura!

In una società sempre più multitasking e cosmopolita, conoscere le lingue straniere è indispensabile. Se poi si comincia sin dalla tenera età ancora meglio, parola di una prof. di francese! Certo, ammetto che non è sempre facile parlare in inglese o in francese a mio figlio, ma proprio perché riconosco l’importanza delle lingue straniere, cerco di farlo spesso e soprattutto cerco di stimolare in lui la curiosità verso queste lingue.

Un classico esempio del modo in cui “insegno” francese e inglese a mio figlio è quello di chiedergli: “sai come si dice gioco in francese? e in inglese?” oppure passarci la palla a suon di one, two, three
Con questa scusa ha imparato i primi numeretti in lingua straniera e qualche parolina.

Oggi poi, tantissimi cartoni in TV o su YouTube consentono di apprendere le lingue straniere ai bambini, a cominciare dalla tanto discussa Peppa Pig, per finire col canale Busy Beavers che insegna l’inglese attraverso le canzoncine, tecnica di insegnamento che trovo utilissima nell’apprendimento delle lingue straniere e metodo che infatti utilizzo anche in classe con i miei alunni.

Attraverso la canzone infatti si è più motivati a conoscere il significato ma soprattutto si fa attenzione alla pronuncia corretta. Sfido anche voi genitori a non imparare la canzoncina delle rooms in the house del canale Busy Beavers.

Per quanto riguarda il francese, carinissimo il canale youtube, Les P’tits z’Amis, dove s’impara e si ascolta la lingua attraverso il racconto delle fiabe più famose come Le petit Chaperon rouge, Cappuccetto Rosso e tante altre.

Tantissime poi le App disponibili su iOS e Android per insegnare le lingue straniere ai bambini, come Pili Pop o Easy songs Studio!

Vedrete che i vostri figli a poco a poco impareranno le prime paroline e vi stupiranno con la loro pronuncia e il loro approccio verso nuovi suoni e nuove parole.

Enjoy!

— By Sara Aiello —

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

About Author

Federica

Sono Federica e nel blog mi occupo di tematiche per bambini, ma soprattutto propongo modalità di interazione con i più piccoli attraverso la lettura.
Amo i libri e tutti i mondi lì racchiusi. Dentro le loro pagine trovo soluzioni e idee quasi per tutto.
Co-fondatrice e coordinatrice di un book club (https://www.facebook.com/illumilibro/) che si riunisce da ben 9 anni, sono mamma di un bambino di 5 anni e uno di poco più di un anno.
La mia libreria adesso consta di un notevole numero di libri per bambini. Sul blog potete leggere le mie recensioni e tanti altri spunti sul mestiere di mamma.

Leave a Reply

Required fields are marked*